Forme speciali per gioielli che fanno sognare

Forme speciali per gioielli che fanno sognare

Diamante o brillante? Non esiste una reale differenza, o meglio, una è la pietra e l’altra è la sua forma, ecco le 10 più famose e che anche noi utilizziamo nella creazione dei nostri preziosi gioielli.

Diamante rotondo
Il diamante rotondo, o come è meglio conosciuto, il “brillante” è composto da 57 sfaccettature.
È la forma più diffusa sul mercato e anche quella più riuscita, tanto da essere considerato da alcuni come il diamante perfetto per le sue proporzioni, la sua simmetria e la sua lucidatura che portano al massimo la brillantezza e lucentezza.

Diamante princess
Anche il diamante con taglio “princess” è molto richiesto per la sua graziosa forma quadrata. La brillantezza che emana è impressionante quanto quella del diamante rotondo, per questo molto spesso viene usato negli anelli di fidanzamento che rivestono l’importante compito di sigillare una promessa d’amore.

Diamante a smeraldo
Il taglio “a smeraldo” è estremamente elegante e meno comune rispetto alle forme precedenti.
Si caratterizza per la forma rettangolare, le sue sfaccettature offrono un’ampia tavola sulla quale viene rivelata tutta la trasparente bellezza del diamante.
Per i diamanti con taglio “a smeraldo” è importante scegliere pietre con livelli di purezza piuttosto elevati poiché le impurità sono maggiormente visibili.

Diamante a goccia
La forma “a goccia” è tanto bella quanto raffinata e ricercata. S’ispira sia al taglio a brillante che a quello a marquise ed è utilizzato per gli anelli, che donano una forma più affusolata al dito, o per i pendenti che si posano nella piccola fossetta del collo, conferendo estrema sensualità.

Diamante ovale
Il taglio “ovale” è un diamante rotondo modificato composto da 55 sfaccettature e, se tagliato molto bene, può raggiungere un altissimo livello di brillantezza.

Diamante radiante
Il diamante “radiante” ha una forma rettangolare con angoli obliqui. Le proporzioni e le sfaccettature della forma “radiante” mettono in risalto questo diamante intensificano la lucentezza e portando l’occhio di chi guarda a raccogliere tutta la sua bellezza.

Diamante asscher
Il diamante con taglio “asscher” presenta una forma ottagonale. Possiede un taglio simile a quello a smeraldo, ma la forma di base è un quadrato che gli conferisce una maggiore lucentezza.

Diamante a cuscino
Il taglio “a cuscino” è un diamante diffuso e molto di tendenza. Possiede una forma quadrata o rettangolare con angoli arrotondati e grandi sfaccettature che accentuano la brillantezza della pietra.
Per le pietre colorate viene preferito questa forma poiché l’intensità del colore è maggiormente propagata.

Diamante a cuore
La forma “a cuore” è la più romantica e si tratta di una versione modificata del diamante rotondo classico.
Perfetta per gli anelli di fidanzamento, dona quel tocco di unicità che ogni donna desidera possedere.

Diamante marquise
La forma “marquise” è caratterizzata da una struttura ovale e longilinea con le estremità coniche. Le sue sfaccettature offrono un elevato livello di lucentezza e di riflessione della luce.
Attraverso la sua doppia punta il diamante a “marquise” dà un’impressione di grandezza oltre misura. La storia racconta che sia stato creato grazie a Luigi XV che fece tagliare per la marchesa di Pompadour un diamante che ne ricordava il sorriso.

Il nostro Atelier è sempre molto attento nella realizzazione dei propri gioielli, per questo studia ogni forma per creare una struttura degna di conferire a ciascun monile la propria inconfondibile unicità.
Salvadori Diamond Atelier, membro delle più importanti borse di diamanti di Anversa e Tel-Aviv, garantisce l’alta qualità dei suoi prodotti attraverso i certificati internazionali GIA e HRD, ed è rispettosa verso il lavoro dell’uomo e l’ecostenibilità del pianeta.